Carta di credito per il noleggio auto: come funziona e quali alternative

Chiunque intenda noleggiare un’auto in Italia sa (o scopre quando prenota) che il documento fondamentale non è la patente (lo è, in effetti) ma la carta di credito.

Si parla proprio di carta di credito bancaria o finanziaria, cioè con i numeri e il nome in rilievo. La carta deve inoltre essere necessariamente al guidatore principale dell’auto. Pertanto le compagnie non accettano carte di credito di altre persone non presenti al ritiro dell’auto, né eventuali deleghe firmate.

la carta di credito, documento fondamentale per il noleggio auto
Photo by rawpixel on Unsplash

E’ bene notare quindi, proprio per il fatto che la carta di credito deve essere del guidatore, che quando si prenota coi broker occorre indicare con precisione il nome del guidatore. Se sul voucher appare infatti un nome diverso, l’auto non sarà noleggiata.

Perché serve la carta di credito

La carta di credito è necessaria a garanzia del veicolo che vi viene affidato. Costituisce infatti una prova di solvibilità e su di essa viene autorizzato un deposito cauzionale. Quando firmate il contratto di noleggio, inoltre, autorizzate la compagnia ad addebitare la vostra carta anche successivamente al noleggio. Ad esempio, in caso di danni, multe, pedaggi non pagati, ecc.

Quindi non posso noleggiare un’auto senza carta di credito?

Tendenzialmente no, anche se alcune compagnie si stanno muovendo in questo senso.

Europcar, Maggiore e Locauto tendono ora ad accettare le carte di debito dei circuiti Visa e Mastercard. Queste carte però devono avere caratteristiche ben precise. Devono avere anche esse nome e numeri in rilievo e riportare la dicitura debit. Queste compagnie non  accettano carte di debito senza i numeri in rilievo (ad esempio, i nuovi Postamat sono del circuito mastercard ma non hanno numeri in rilievo).

Altre compagnie, come Sicily by Car e Joyrent, possono accettare – dietro precise garanzie – carte di debito (anche senza numeri in rilievo) o carte prepagate. In questi casi vengono però obbligatoriamente aggiunte alla tariffa di noleggio tutte le coperture extra per annullare le franchigie danno e furto, cioè la responsabilità finanziaria del cliente in caso di questi eventi. Può inoltre essere richiesta la copia di un biglietto aereo o del treno di ritorno.

Consigliamo comunque di informarsi sempre bene col broker o la compagnia di noleggio prima di prenotare. Inoltre ricordate che l’ultima parola se noleggiare o meno un’auto è sempre dell’agente di noleggio che si trova all’ufficio di ritiro.

Precedente Noleggio auto: le cose da sapere